Il ritorno di Cappuccetto Rosso.

Dalla penna di Annamaria Piccione e dalla mano di Monica Saladino, VerbaVolant edizioni.

Chi mi conosce e chi conosce la Bottega di TUedIO design sa quanto io sia affezionata alla figura di Cappuccetto Rosso. E quanto io ne sia avvolta e circondata.

Si, avete letto bene, alla figura di Cappuccetto Rosso, perché non sono affezionata alla favola classica che tutti e tutte conosciamo e che abbiamo letto ed ascoltato tante e tante volte.

Cappuccetto Rosso è una bambina speciale con una storia che più volte ed in più modi è stata trasformata.

Se siete venuti all’evento Sorsi d’Arte che abbiamo organizzato noi dell’Associazione culturale TUedIO, avrete potuto ascoltare la meravigliosa Mary, Maria Assunta Salvatore, della Compagnia Teatrale Karibù che (in Cappuccetto Rosso: esercizi di stile) ci ha raccontato la storia dell’evoluzione della favola, da quella che esisteva come tradizione orale prima della versione di Perrault o di quella dei fratelli Grimm a quella dei giorni odierni.

Quella che vi invito a conoscere oggi è una versione originale, divertente e coinvolgente che è stata pubblicata nel 2014 da Verbavolant edizioni.

Verbavolant è una casa editrice siciliana indipendente, coraggiosissima e giovane. Ed il fatto di essere siciliana, non so, la arricchisce dei sapori e dei colori di quella terra meravigliosa. Ma c’è qualcosa di ancora più innovativo dell’essere una nuova versione o nuova visione della figura di Cappuccetto Rosso… è il fatto che per raccontarcela hanno usato una forma di libro assolutamente speciale…un Libro da Parati.

Un Libro da Parati (Verbavolant ne ha pubblicati diversi) è un libro fatto di un solo foglio, ma che per magia, aprendolo, girandolo e rigirandolo da piccolo come lo trovate diventa piano piano grande, cresce come cresce la storia e cresce come cresciamo noi leggendola ed imparando cose nuove, vivendo altre storie che non sono le nostre, ma un pò lo sono, lo diventano.

 

 

La Cappuccetto Rosso di questa splendida versione è meno ingenua della super conosciuta , è una Cappuccetto Rosso cresciuta, forse poco di età, ma molto in scaltrezza, molto nel senso di saper vivere, molto nel modo di ascoltare se stessa e i propri istinti, le proprie inclinazioni.

E così questa storia inizia con un incipit importante, curioso ed attraente:

Un lupo torna per molti motivi. Per Vendicarsi. Se ha ancora fame. Per riguardare in faccia chi lo ha già battuto e sfidarlo di nuovo. A volte però non sono i lupi a tornare. Ma sono le bambine a cercarli. Perché le bambine SONO MOLTO CURIOSE.

E la storia lo rispecchia, ci troviamo a conoscere Cappuccetto Rosso come una bimba curiosa, caparbia, che vuole incontrare di nuovo il lupo e che vuole parlarci e passare del tempo con lui.

Ma questa volta è il lupo ad avere paura perché ricorda come è andata a finire la scorsa volta, ricorda quante botte ha preso.

Ovviamente non vi dirò neanche stavolta come si sviluppa, nè come finisce la storia, ma solo quello che a me rimane ogni volta che lo rileggo, oltre alle bellissime illustrazioni di Monica Saladino: la verità non è mai solo una sola. Fra le tante che ci vengono offerte, suggerite o fra le tante strade che possiamo percorrere dobbiamo cercare di trovare e seguire quella a noi più congeniale, quella che si accorda con le nostre personali inclinazioni.

E la figura di Cappuccetto Rosso che Verbavolant, attraverso le parole di Annamaria Piccione e le immagini di Monica Saladino, ci presenta è molto affine alla mia personale figura della bambina con la mantellina rossa, una bambina solare, curiosa, forse un po’ irriverente, ma molto simpatica e furba.

Non mi resta che augurarvi buona lettura da me, la vostra libraia.

 


Titolo: Il ritorno di Cappuccetto Rosso.
Autrice: Annamaria Piccione*
Illustratrice: Monica Saladino*
Editore: Verbavolant edizioni
Prima uscita: Italia 2014
Età: + 4
Formato: libro da Parati
Pagine: 1 grande, ill. , con contenitore.
ISBN:9788889122747
Prezzo: € 12,00.
Argomento: Cappuccetto Rosso, amicizia, animali .
Ovviamente lo trovate nella Bottega di TUedIO, se volete ordinarlo potete farlo qui  se volete sapere come cliccate qui che spieghiamo tutto 🙂.

*L’autrice Annamaria Piccione. Scrittrice, dal 2001 scrive quasi esclusivamente per i bambini, per i quali ha pubblicato vari romanzi. Nel 2009 sono usciti i libri della serie Olly il sottomarino per Piemme e la collana La lanterna magica per De Agostini. Nel febbraio 2010 è uscito Lo stivale spezzato per le Edizioni Paolini. Nel 2011, per Einaudi ragazzi è uscito il libro La musica del mare.

*L’illustratrice Monica Saladino. Nata a Palermo il 16 Ottobre 1973, specializzata all’Accademia di Belle Arti di Palermo, indirizzo Decorazione. Docente di Storia dell’Arte e Discipline Pittoriche, vive ed opera a Palermo, dove è impegnata a portare avanti la propria ricerca culturale ed artistica, rivolta prevalentemente alla pittura ed all’illustrazione per l’infanzia. Leggere è un diritto per tutti! Da questo presupposto nascono le illustrazioni tattili, realizzate utilizzando il tessuto come supporto ed oggetto delle sue creazioni, belle da vedere con gli occhi e con le mani. La stessa matericità pittorica è evidente nelle illustrazioni realizzate con tecnica mista, in cui la dimensione fantastica si concretizza…è materia nel colore e nella forma.