PRESENTAZIONE LA DIGA, di David Almond, ill. Levi Pinfold Illustration, Orecchio Acerbo Editore

L’albo illustrato è stato pubblicato a novembre 2018.
Impressionante lavoro di fusione tra immagini e parole che attraversa il tempo e sedimenta il nostro sentire oltre l’immaginato.

Delicatezza in stato di grazia capace di raccogliere la bellezza di illustrazioni d’ampio respiro che ti entrano dentro e difficilmente se ne vanno via, accarezzando l’erba e le infinite distese di prati dove l’uomo non può e non deve arrivare se non per custodire un’eredità che si preserva di generazione in generazione.
I colori poi della natura in decadenza fanno posto allo specchiarsi di una nuova vita sulle acque di un lago che custodirà un segreto per sempre.

Leggere e ammirare, anche solo da lontano La diga, è qualcosa di davvero speciale e unico. Tratto da una storia vera il libro racconta di un padre e di una figlia, violinista, immersi in un cammino tra paesaggi abbandonati che di lì a poco diverranno ricordo a causa di un’inondazione che cambierà per sempre
l’ambiente circostante.
La musica a farla da padrone, il ballo, il canto ad esorcizzare un momento, a preservare e nel contempo gridare al mondo un senso di appartenenza indissolubile con la terra, con gli animali, gli alberi, il cielo.

Un albo di elevatissima qualità che non è destinato soltanto ad un pubblico giovane, ma a tutte le generazioni mosse da uno spirito di scoperta e sensibili al mondo circostante.
La diga è passato e futuro, l’amore per la scoperta e l’apertura del nostro cuore alle vie del mondo che si fanno porte da spalancare per conoscere o perlomeno per odorare bisogni sempre nuovi di libertà.

LA PRESENTAZIONE SARA’ FATTA DA PAOLO CESARI, EDITORE DI ORECCHIO ACERBO CON LA LETTURA DELL’ALBO DA PARTE DI MARIA ASSUNTA SALVATORE E LA MUSICA DEL QUINTO QUARTO TRIO+ CHE DIALOGHERÀ CON LE PAROLE.

Uno spettacolo nello spettacolo!

 

DOVE: Palazzo Savelli, Sala della Giunta, piazza della Costituente 1, 00041 Albano Laziale (RM).

QUANDO: Domenica 5 maggio ore 19.00

COME: Ingresso libero e gratuito, fino ad esaurimento posti.