La Volpe e l’Aviatore

Dalla penna di Luca Tortolini e dalla mano di Anna Forlati, KITE Edizioni.

Ci sono storie in cui l’amicizia viene raccontata effettivamente come un sentimento speciale, un po’ magico, si è amici, davvero amici di qualcuno, quando quel qualcuno si rispecchia dentro la nostra anima senza far troppo rumore, accostandosi a noi con leggerezza e con quelle cose speciali che sono l’ascolto, il rispetto e l’accettazione.

La Volpe e l’Aviatore è una di quelle storie.

E’ un testo splendido, delicato ed avvolgente, nato dalla mente di Luca Tortolini che ci riporta immediatamente all’amicizia della Volpe con il Piccolo Principe.

In questa storia però, che non copia il Piccolo Principe, ma parte dal suo autore, Antoine de Saint-Exupéry, e dalla volpe a cui il Piccolo Principe si lega, è come se si volesse presentare un prologo, come se l’autore, Tortolini, ci volesse suggerire che quel sentimento splendido fra Volpe e Principe era un sentimento per Antoine fondamentale tirato fuori dalla sua stessa vita, o almeno a Tortolini, e a noi, piace immaginare così.

La Volpe e l’Aviatore, di Kite Edizioni, è un piccolo capolavoro, ci parla, come dicevo, di una amicizia e della magia di un sentimento che può nascere per caso, anche fra persone che sembrano non avere niente in comune fra loro. Anzi, fra un esserino, che solitamente deve temere l’uomo e le relazioni con questo, ed un uomo che, pur nella sofferenza, si prende cura di chi è più debole di lui, che lo cura invece di sopraffarlo come la volpe pensava sarebbe accaduto.

Il messaggio che io ho ricevuto da questo testo si specchia facilmente con la mia infanzia, con quell’amicizia nata in tenera età con una bambina dal carattere di un gatto rosso, buono ma inizialmente ostile, che ha incontrato me, bambina timida e insicura come la volpe di questa storia e con la semplicità del silenzio e del rispetto è in breve diventata la mia migliore amica. Io sono poi tornata nel mio bosco e lei non è mai uscita dal mio cuore.

E come la volpe rimarrà sempre in attesa del suo grande e buon amico aviatore, io e la mia amica proseguiamo ad essere fortemente amiche pur vivendo una nel bosco, l’altra sulla spiaggia.

Il testo, silenzioso e poetico, è accompagnato dalle illustrazioni ricche, colorate ma discrete in cui gli occhi si perdono e si addentrano proprio portandoti al cuore della storia, accanto alla volpe o allacciata agli occhi dell’aviatore.

Una storia che è un omaggio al Piccolo Principe ed è un omaggio delizioso al sentimento di amicizia con la volpe che, personalmente, nella storia del Piccolo Principe si è legata al mio cuore.

Non mi resta che augurarvi buona lettura da me, la vostra libraia, e se volete invitarvi a guardare il booktrailer .


Titolo: La Volpe e l’Aviatore.
Autore: Luca Tortolini*
Illustratrice: Anna Forlati*
Editore: KITE edizioni
Prima uscita: Italia 2017
Età: + 5
Formato: cartonato 24,5×33,5 cm
Pagine: 40 p., ill. , rilegato.
ISBN: 9788867450459
Prezzo: € 18,00.
Argomento: Amicizia, diversità, rispetto, accettazione, fiducia.
Ovviamente lo trovate nella Bottega di TUedIO, se volete ordinarlo potete farlo qui  se volete sapere come cliccate qui che spieghiamo tutto 🙂

*L’autore Luca Tortolini è nato nel 1980 e vive a Macerata. Ha studiato al DAMS di Roma Tre. E’ autore affermato di letteratura per l’infanzia sia in Italia che oltralpe, dove collabora con l’Editions Notari ed Éditions du Rouergue. Organizza laboratori e corsi di scrittura creativa, cura il Festival Torredilibri a Torre di San Patrizio (Fm), e ha all’attivo pubblicazioni come La volpe e l’aviatore (illustrato da Anna Forlati), Il catalogo dei giorni (illustrato da Daniela Tienii) sempre per Kite edizioniLe case degli altri bambini (illustrato da Claudia Palmarucci) per Orecchio Acerbo.

*L’illustratrice Anna Forlati è nata a Padova nel 1980. Dopo essersi formata nell’ambito dell’arte contemporanea, e laureata in Storia del Cinema presso l’Università IUAV di Venezia, da qualche anno si occupa di illustrazione per l’infanzia. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni per editori italiani e stranieri e ha partecipato a numerose rassegne internazionali di illustrazione, tra cui la Mostra degli Illustratori, Bologna Children’s Book Fair 2014. Nel 2014 è diventata collaboratrice della Fondazione Radio Magica Onlus. Ha pubblicato, tra gli altri I libri di Maliq (2013, Rizzoli) e Yoga piccolo piccolo (2013, Edizioni Corsare), le sue magnifiche illustrazioni le trovate anche nel testo di Fulvia Degl’Innocenti Io sono Adila, edizioni Settenove.